Il Lago dei Cigni… acrobatico

Prendete il più classico dei balletti – il Lago dei Cigni – e trasportatelo nell’ambiente più inusuale in cui vederlo rappresentato – il circo. In questa cornice nasce una delle più stridenti e sorprendenti reinterpretazioni di Odette che mi sia mai capitato di vedere. Non aspettatevi un video di danza classica: questa non è una versione per puristi, ma nondimeno è una bellissima interpretazione acrobatica che ha il pregio di mantenere il fascino misterioso del Lago dei Cigni originale.

Cosa ne pensate?

Buon Halloween!

Auguri spiritelli e fantasmini ballerini! Buon Halloween!

nwl_7698

Mackenna Pieper in Dracula

Photo by Nancy Loch

Buona Giornata Mondiale del Balletto!

Oggi alcune delle più importanti compagnie di danza del mondo (tra cui Royal Ballet, Australian Ballet, Bolshoi Ballet, National Ballet of Canada, San Francisco Ballet) promuovono la danza classica, trasmettendo in streaming le lezioni del corpo di ballo. Non perdetele! Le trovate in diretta sul canale facebook della Royal Opera House. Buona Giornata Mondiale del Balletto!

Ballerine in fiore con Chanel

L’apertura della stagione di balletto dell’Opera di Parigi è nel segno della moda, grazie alla Maison Chanel (direzione creativa di Virginie Viard) che ha disegnato gli abiti delle sei ballerine che il 20 settembre si sono esibite al Palais Garnier nel balletto Variations (1953, coreografie di Serge Lifar, musiche di Franz Schubert). Una cascata di fiori colorati, ognuno dei quali realizzato a mano fino all’ultimo petalo, ha decorato i candidi Degas delle ballerine. Uno spettacolo unico, in un connubio di arte coreutica e stilistica.

AQVA: quando le gocce danzano con i ballerini

“Come potrei riuscire a catturare ed enfatizzare la dinamicità del movimento dei ballerini? Ma certo… potrei usare l’acqua!”

Questo è il pensiero che deve aver fatto Luigi Bilancio, fotografo partenopeo, quando ha deciso di dare il via allo sviluppo del progetto AQVA.

Dopo tutto l’acqua ha anche un forte significato simbolico: è trasparente ma mutevole nella forma, scorre senza posa e trova sempre un varco. Questi aspetti rendono l’acqua l’elemento naturale forse più affine alla danza. Le stesse parole del fotografo colgono in pieno questa affinità “L’acqua, come la danza, è un elemento puro, leggero, a tratti trasparente e perciò un connubio perfetto per dimostrare quanto un istante possa divenire l’infinito di un momento“.

I suoi magnifici scatti riescono davvero a cogliere l’essenza del movimento, non trovate?

Buona Festa della Mamma!

Auguri a tutti le mamme!